Formazione dello Staff sui Fondi Europei

2 giornate consecutive (12 ore in totale)

980 € *

* Sono esclusi i costi di viaggio, vitto e alloggio se la sede del corso è fuori Roma. La formazione si svolgerĂ  presso l’associazione/committente e può coinvolgere un massimo di 10 persone. I destinatari possono essere : Manager di associazioni; Staff e consulenti del mondo no profit; Personale no-profit. 

Lascia qui sotto i tuoi recapiti se ti interessa questa proposta.

Sarai ricontattato dal nostro team in breve tempo. 


 

UNA METODOLOGIA BASATA SULLE MODERNE TECNICHE DI FACILITAZIONE UTILIZZANDO ESCLUSIVAMENTE UNA EDUCAZIONE NON FORMALE

IL DOCENTE

Mattia Di Tommaso

Fondi Europei master trainer

Laureato in Giurisprudenza presso l’UniversitĂ  degli Studi di Tor Vergata Roma e successivamente ha ottenuto il Master di II livello “Tutela Internazionale dei diritti umani” presso l’UniversitĂ  La Sapienza di Roma. Ha lavorato al Parlamento Europeo di Bruxelles e svolto uno stage presso l’Ufficio Italiano delle Nazioni Unite. Ha partecipato alle missioni umanitarie organizzate dall’Unicef e dal Ministero degli Esteri italiano in Kosovo, Macedonia, Moldavia, Tunisia. Da 10 anni si occupa di progettazione europea per le associazioni no profit. Ha redatto, vinto e coordinato oltre 75 progetti per diverse organizzazioni no profit italiane. E’ autore del libro “Italiani di razza umana. Un viaggio nell’Italia che cambia”. Ha fondato ed è il presidente di Idea Europa e SOS Europa. Svolge consulenza in fondi europei. Specializzato in redazione di progetti internazionali per la promozione dei diritti umani, della lotta alle discriminazioni e alle diseguaglianze, protezione dei soggetti vulnerabili e recupero delle persone in difficoltĂ . Parla fluentemente l’italiano e l’inglese. 

In questi anni ho contribuito sopratutto a Roma a creare una cultura della progettazione, nonché a creare nuove reti transnazionali. Queste attività hanno aperto scenari nuovi di cooperazione e
confronto per gli enti dei nostri territori, che si sono ritrovati ad essere concretamente, nella loro attività ordinaria, attori di quella che è la
cittadinanza europea.

Il percorso ha l’obiettivo di far acquisire competenze e skills e trasferire know-how nell’ambito della progettazione europea.

Al termine del corso il partecipante sarà in grado di leggere un bando europeo, scrivere un progetto europeo individuandone gli obiettivi specifici e generali, ricercare i partner, fare un’ottima analisi dei bisogni e prevedere i rischi, scrivere un abstract efficace e d’impatto, gestire il project managment e il budget che si ha a disposizione.